Il vaccino anti Covid-19 funziona, e funziona anche bene.

Per la gioia dei no-vax e dei negazionisti, è arrivato il primo, serio e grande report dell’Istituto superiore di sanità sugli effetti del vaccino.

Uno studio colossale che dura da 5 mesi e si basa su 13 milioni di vaccinati. Risultato? Nei soggetti vaccinati con la prima dose dopo 35 giorni c’è una riduzione dell’80% delle infezioni, del 95% dei decessi e del 90% dei ricoveri. In altri termini: funziona, e funziona anche bene. E, ripeto, non lo dice un’azienda farmaceutica, lo dice l’Iss e il Ministero stesso della Salute, dato che lo studio è stato fatto grazie all’analisi congiunta dell’anagrafe nazionale vaccini e della sorveglianza integrata Covid-19.

Diranno che son dati tarocchi, che è tutta una bufala. Ma la realtà, la realtà scientifica, è questa: oltre ogni ragionevole dubbio (nulla a questo mondo va preso “cotto e mangiato”), i dati oggi ci dicono chiaramente che i vaccini ci stanno salvando.
E sono l’unica via per tornare, finalmente, alla normalità.

Leonardo Cecchi