Le sue mascherine sono arrivate ovunque

L’uomo con la maglietta nera è il simbolo di un’Italia che va avanti. Si chiama Giuseppe Sicurello, vive a Sant’Angelo Muxaro, durante la prima fase della pandemia ha messo da parte la sua attività di tappezziere per produrre ogni giorno migliaia di mascherine, quando di mascherine non ce n’erano.

Le sue mascherine sono arrivate ovunque, hanno varcato i confini della Sicilia, fino a ricevere gli encomi del Presidente Mattarella. Qualche settimana fa il contatto con il virus, dopo 20 giorni di terapie in ospedale oggi finalmente ritorna a casa.

In questa foto tutto il calore del team dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento per un simbolo italiano, di chi non perde la speranza, ma si afferra alla vita e non perde occasione per aiutare gli altri.

Michele Sodano