LE NAIADI PESCARA, DALLA REGIONE PIU’ OSTACOLI CHE AIUTI VACCA E PETTINARI “SI PENSI ALL’INTERESSE PUBBLICO E SI SOTENGA LA STORICA STRUTTURA PESCARESE”

Basta battaglie politiche sulle Naiadi, quello che sta andando in scena in Regione Abruzzo è l’ennesimo brutto capitolo della gestione della cosa pubblica nella città di Pescara, che rischia di far saltare per aria una gestione che, a detta di tutti, sembra essere virtuosa. Parliamo di un complesso sportivo storico che offre un servizio importante e che per molti cittadini è fonte di lavoro. E’ inconcepibile che la Regione, invece di sostenere le strutture nel nostro territorio, sembra che tenti di affossarle con richieste non corrispondenti agli aiuti che dovrebbe dare: da un lato si chiede di riaprire la struttura dall’altro però non si mette il gestore in condizione di farlo.
In un momento come questo il primo obiettivo delle istituzioni è quello di aiutare i nostri cittadini, non certo metterli in difficoltà. Invitiamo quindi il centrodestra a fermarsi in questa situazione da “fuoco amico” e pensare all’interesse pubblico che dovrebbe prevalere su tutto. Ci auguriamo che presto le condizioni, anche sanitarie, permettano alle Naiadi di tornare in piena attività



Di Il blog di Gianluca Vacca:

FONTE : Il blog di Gianluca Vacca