Le iniziative per la gestione dello stress nel mondo della scuola sono quanto mai prioritarie

Di Danilo Toneguzzi

“Le iniziative per la gestione dello stress nel mondo della scuola sono quanto mai prioritarie.

Gli effetti delle misure messe in campo a seguito della pandemia, infatti, hanno colpito e stanno colpendo duramente sia gli studenti che i docenti, nonché, di riflesso, anche le famiglie. Giustamente, in questo momento è proprio l’aspetto emotivo che va riconosciuto e valorizzato: l’esperienza personale, ascoltata e condivisa, infatti, permette ad ognuno a sentirsi partecipe e integrato dal momento che la condivisione dell’esperienza e il confronto reciproco rappresentano il collante fondamentale per mantenere il contatto e l’appartenenza al gruppo, nonché lo strumento attraverso il quale si può rielaborare una situazione difficile e renderla un momento di crescita.

L’attenzione allo stress, e gli strumenti per una gestione costruttiva dello stesso sono, quindi, indispensabili in questo periodo di maggior sollecitazione; al tempo stesso, è auspicabile che non vengano considerati solo come rimedi per un’emergenza: l’ascolto, la consapevolezza di sé e il confronto con gli altri rappresentano, in ogni tempo, la base per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva. Ben vengano, pertanto, iniziative come quelle del liceo Petrarca, e fungano da esempio per una buona prassi anche quando l’emergenza sarà finita: l’attenzione ai vissuti e all’esperienza personale, unica ed irripetibile, infatti, sono il fondamento di una comunità educante, nel senso profondo del termine.”

#stress

#scuola



Di pordenone5stelle.it:

FONTE : pordenone5stelle.it

Tag: