LAVORO: AUTONOMI E PROFESSIONISTI ESONERATI DAL PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI 2021

Con la pubblicazione del decreto attuativo, introdotto con l’ultima legge di Bilancio, entra in vigore il cosiddetto “anno bianco” contributivo per lavoratori autonomi e professionisti più colpiti dalla crisi.

Nella Manovra, approvata dal governo Conte II, è stato infatti istituito un fondo la cui dotazione iniziale di 1 miliardo è stata aumentata a 2,5 miliardi di euro con il #DecretoSostegni, al fine di esonerare queste categorie dal pagamento dei contributi previdenziali nel 2021. Con la riforma degli ammortizzatori sociali, che auspichiamo venga varata al più presto, grande attenzione dovrà essere dedicata proprio all’allargamento delle tutele ai lavoratori autonomi e ai professionisti, rendendo il sistema veramente universale.

Fin dall’inizio della pandemia, abbiamo profuso il massimo sforzo per aiutare concretamente queste categorie, tra le più colpite dalla crisi economica: ora il nostro obiettivo è quello di rendere il welfare più inclusivo, proteggendo tutti i lavoratori e consentendo loro un’esistenza libera e dignitosa.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini