LAVORO: ABBATTIAMO I COSTI DELL’ INSICUREZZA E GARANTIAMO GIUSTIZIA

I procedimenti in materia di violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro sono un tema rilevante: basti pensare al drammatico bollettino quotidiano di persone che perdono la vita nei luoghi di lavoro.

Lo spazio dedicato a questo argomento dai mezzi di informazione conferma l’importanza di affrontare più approfonditamente la questione sui tempi dei procedimenti.

Una necessità che non ha alcun intento punitivo nei confronti del mondo imprenditoriale, ma che rientra nella grande questione della certezza della pena che lo Stato deve garantire.

I costi sociali degli infortuni sul lavoro ammontano a più del 2,5% del Pil, pari a circa 40 miliardi di euro, senza contare gli infortuni che non vengono denunciati.

L’istituzione di una Procura Nazionale per la sicurezza sul Lavoro è un tassello importante per lo snellimento e l’efficientamento: i familiari delle vittime ci chiedono di garantire loro giustizia, cioè sentenze definitive al termine di un iter giudiziario serio e in tempi congrui.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini