La Stazione Hirpinia tra le 58 opere commissariate

Ieri, in commissioni riunite Ambiente e Trasporti, c’è stato il via libera al commissariamento di 58 opere e all’individuazione dei relativi commissari. Ho votato a favore del parere allo schema di Decreto che sblocca importanti opere su tutto il territorio nazionale per un valore di 66 miliardi. Nell’elenco sono previste opere di vario genere, dalle strade alle infrastrutture idriche.

Tra queste 58 opere commissariate c’è la nuova tratta ferroviaria ad Alta Capacità Napoli-Bari e quindi la stazione Hirpinia. Il M5S ha voluto fortemente questo inserimento e individuare un nuovo Commissario nella persona dell’ing. Roberto Pagone per accelerare la realizzazione dell’opera.

Le interlocuzioni con il nuovo Commissario sono in atto. Già nei prossimi giorni, infatti, avrò modo di incontrarlo per rappresentargli al meglio quelli che sono i punti di forza del territorio che ospiterà quest’opera strategica per il sud e per l’intera nazione, considerato che proietta i traffici commerciali verso l’Oriente.

Chiederò al Commissario anche la disponibilità per un confronto con i Sindaci di tutti i Comuni interessati dall’opera, perché le diatribe campanilistiche e i dissidi interni non ci porteranno da nessuna parte. Questo è il momento della collaborazione, necessaria per progettare celermente la trasformazione di un’area che attualmente è agricola e che dovrà diventare uno snodo importante per la logistica nazionale.

C’è bisogno che i comuni che si affacciano sulla Valle Ufita si facciano trovare pronti, in caso contrario rischiamo di avere una bellissima stazione ma con scarse ricadute economiche sul territorio.



Di Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle:

FONTE : Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle