LA SETTIMANA IN PARLAMENTO: 28 FEBBRAIO – 6 MARZO 2022

Nella seduta pomeridiana di lunedì 28 febbraio, l’Aula ha avviato la discussione generale della proposta di legge concernente le Disposizioni in materia di reati contro il patrimonio culturale e della proposta di legge concernente le Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354, al decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, e alla legge 13 settembre 1982, n. 646, in materia di divieto di concessione dei benefici penitenziari nei confronti dei detenuti o internati che non collaborano con la giustizia.

Nella seduta pomeridiana di martedì 1 marzo si sono svolte le Comunicazioni del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, sugli sviluppi del conflitto tra Russia e Ucraina al termine delle quali si è svolto il relativo dibattito ed è stata votata per parti separate e poi approvata una risoluzione unitaria bipartisan, respingendo le quattro risoluzioni presentate dalle opposizioni.

Con la risoluzione approvata si impegna il Governo ad esigere dalle Autorità russe l’immediata cessazione delle operazioni belliche, di sostenere un percorso negoziale, di assicurare sostegno, accoglienza e solidarietà al popolo ucraino e ad inviare armi per sostenere il popolo ucraino.

Mercoledì 2 marzo, nella seduta pomeridiana, si è svolta l’Informativa urgente del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, in merito alla cessione dei bonus edilizi. La rilevanza e la diffusione delle frodi, che non mette in discussione l’utilizzo dei bonus fiscali e della loro cessione, ha imposto a tutela dello stato e dei contribuenti l’attivazione di contromisure per contrastare i comportamenti illeciti e consentire ai cittadini onesti di fruire della misura agevolativa.

Giovedì 3 marzo, nella seduta antimeridiana, è stata approvata in via definitiva la proposta di legge concernente le Disposizioni in materia di reati contro il patrimonio culturale, un provvedimento che riforma in profondità le disposizioni sui reati contro il patrimonio culturale, riconoscendo centralità ai nostri straordinari beni artistici, culturali e paesaggistici. La legge, tra le altre cose, introduce nuove fattispecie di reati, inasprisce le pene per chi li commette e consente di avere una disciplina organica, un quadro normativo coerente anche con la Convenzione di Nicosia.

Successivamente sono state esaminate e approvate le mozioni, nei testi riformulati, concernenti iniziative per la diagnosi e la cura dei disturbi dello spettro autistico; tali mozioni sono volte a raccogliere le istanze che le famiglie percepiscono come centrali per il raggiungimento di una qualità di vita soddisfacente e dignitosa. Inoltre, è stata approvata anche la mozione, riformulata, concernente iniziative per la prevenzione e la cura delle malattie reumatiche che punta a rafforzare lo stato di salute delle persone affette da patologie reumatiche per ritardare, se non evitare, le condizioni di cronicita’ e disabilita’. Queste malattie costituiscono oggi uno dei problemi piu’ gravi sia sotto il profilo sanitario che socio-sanitario per gli elevati costi economici dovuti all’alta incidenza e per la complessita’ del trattamento, oltre al fatto che, se non curate in tempo, causano anche elevato rischio di invalidita’.



Di Azzurra Cancelleri:

FONTE : Azzurra Cancelleri

LINK: https://www.azzurracancelleri.it/la-settimana-in-parlamento-28-febbraio-6-marzo-2022/