LA MIA PROPOSTA DI LEGGE PER IL SUPERAMENTO DEL DIVARIO RETRIBUTIVO TRA DONNE E UOMINI E PER FAVORIRE L’ACCESSO DELLE DONNE AL MONDO DEL LAVORO

Mentre ieri la Lega votava “No” alla risoluzione del Parlamento europeo per porre un freno alle disparità retributive tra uomini e donne negli Stati membri, noi come MoVimento 5 Stelle continuiamo a credere fermamente in questa battaglia: vogliamo dire basta a stipendi che in media per le donne sono più bassi del 20%. È una discriminazione nei confronti di competenze enormi che non vengono valorizzate a causa di un limite culturale inaccettabile.

La mia proposta di legge, sulla quale in questi giorni sono in corso le audizioni alla Camera, punta proprio a contrastare il gap retributivo di genere e prevede degli incentivi per quelle aziende che vanno contro corrente, assicurando alle donne una retribuzione equivalente, a parità di mansioni, a quella degli uomini.

Le donne rimangono un pilastro del welfare in Italia, si dedicano spesso alla cura della famiglia, hanno per questo difficoltà ad accedere al mondo del lavoro o devono lasciarlo prima dei loro colleghi uomini. Dobbiamo lavorare quindi su tutti i fronti per fare in modo che il diritto al lavoro sia davvero riconosciuto a tutti, al di là delle differenze di genere.

LA MIA PROPOSTA DI LEGGE PER IL SUPERAMENTO DEL DIVARIO RETRIBUTIVO TRA DONNE E UOMINI E PER FAVORIRE L’ACCESSO DELLE DONNE AL MONDO DEL LAVORO - m5stelle.com - notizie m5s

L’articolo LA MIA PROPOSTA DI LEGGE PER IL SUPERAMENTO DEL DIVARIO RETRIBUTIVO TRA DONNE E UOMINI E PER FAVORIRE L’ACCESSO DELLE DONNE AL MONDO DEL LAVORO sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini

(Visited 1 times, 1 visits today)