LA MAFIA È UNA MONTAGNA DI MERDA E VA COMBATTUTA CON DUREZZA!

La decisione della Consulta sul cosiddetto ergastolo ostativo potrebbe rischiare di mettere in discussione l’intero sistema antimafia nel nostro Paese.

Si tratta del sistema che Falcone e Borsellino hanno contribuito a creare, pagando con la vita la loro determinazione, come anche purtroppo le donne e gli uomini delle loro scorte, caduti per difendere la battaglia per la legalità di questi due eroi.
Negli anni, nella strada che loro hanno tracciato, è stato possibile dare duri colpi alla criminalità organizzata. Purtroppo, però, la battaglia non è vinta.

Il Parlamento è chiamato a rivedere nel prossimo anno la norma che impedisce ai condannati per mafia di accedere alla libertà condizionale se non hanno collaborato con la giustizia.

Quello che mi auguro è che qualsiasi tipo di revisione si faccia, si proceda tenendo in considerazione i principi che hanno permesso all’antimafia di lavorare finora. Non esiste altra strada per combattere la mafia.

Dino Giarrusso