La Lega salva ancora Gallera

Abbiamo chiesto al Consiglio Regionale un cambio di passo nella gestione della Sanità Lombarda, in particolare del modo in cui viene gestita l’emergenza Covid.

LA LEGA HA APPROVATO ANCORA UNA VOLTA L’OPERATO DELL’ASSESSRE GALLERA SALVANDOLO.

Hanno sbagliato su tutto: vaccini, tamponi, tracciamento, trasporti. L’Assessorato andava resettato molti mesi fa. Eppure la Lega continua a difenderne e giustificare l’inadeguato operato. Questo perché le responsabilità del presidente Fontana sono legate a doppio filo con quelle dell’assessore Gallera. Spiace prevedere che sotto l’albero i lombardi, costretti a sacrifici da scelte di programmazione regionale sbagliate, troveranno la stessa gestione disastrosa dell’emergenza Covid di sempre.

Qui non si tratta di accusare una singola persona o chi occupa una poltrona: ha fallito tutto un sistema di offerta socio sanitaria. Lo stesso che le politiche del centrodestra hanno smantellato per anni e che oggi rifiutano di provare a migliorare.

Mai come oggi le responsabilità di una gestione disastrosa della pandemia sono chiare.

I cittadini lombardi possono toccarle quotidianamente con mano. Di qui in avanti questa maggioranza, oltre che rispondere delle proprie responsabilità, dovrà spiegare con chiarezza perché non intende cambiare.

Siamo stufi di ascoltare giustificazioni. A questa Regione serve una guida.

Nessun lombardo merita l’incompetenza e l’inadeguatezza che hanno trasformato la nostra regione in uno degli epicentri mondiali della pandemia. Sbagliare è umano, perseverare è incosciente. Farlo sulla pelle dei cittadini è infame. In ogni caso a pagare gli errori di questa Giunta regionale saranno gli stessi lombardi che questa maggioranza avrebbe dovuto tutelare.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa