La Giunta è ancora in ritardo e parla di poltrone in piena emergenza

Rimpasto in vista in Regione Lombardia. Lo chiediamo da aprile, la Giunta è ancora in ritardo e parla di poltrone in piena emergenza.

Nel pieno della seconda ondata, con gli ospedali lombardi che invocano aiuto, i vaccini anti-influenzali introvabili sul territorio e le dimostrazioni di inadeguatezza che si susseguono un giorno dopo l’altro, la Giunta regionale pensa alle poltrone e si riunisce per parlare di rimpasto.

Non si illudano di auto-assolversi coprendo le loro responsabilità con questa foglia di fico.

Dallo scorso mese di aprile chiediamo che l’assessore Gallera si faccia da parte e lasci il posto a qualcuno di maggiormente preparato, ad affrontare la grave crisi che la Lombardia sta vivendo. L’incompetenza di Regione Lombardia nel gestire l’emergenza era da tempo sotto gli occhi di tutti. Invece il presidente Fontana, forse preoccupato dal dover ammettere colpe evidenti, ha preferito ancora una volta non decidere, non fare nulla.

Risultato? Mesi di colpevole ritardo.

Avessero ascoltato le nostre richieste, oggi non sarebbero costretti a discutere di poltrone in piena emergenza e magari i cittadini lombardi avrebbero potuto vaccinarsi per tempo.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa