Italia-India: III riunione del Gruppo di lavoro su contrasto al terrorismo e al crimine transnazionale

1 aprile 2022. Il Gruppo di lavoro congiunto Italia – India in materia di contrasto al terrorismo e al crimine transnazionale si è riunito per la terza volta a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Nell’occasione, si sono incontrati i rappresentanti delle amministrazioni competenti, guidate da alti funzionari dei Ministeri degli Affari Esteri italiano e indiano, per scambiare informazioni, valutare le minacce a livello domestico, regionale e internazionale e approfondire la cooperazione bilaterale e multilaterale nel contrasto al terrorismo e alla criminalità organizzata transnazionale.

Il Vice Direttore Generale per gli Affari Politici/Direttore Centrale per la Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luca Franchetti Pardo, e il Joint Secretary for Counter Terrorism del Ministero degli Affari Esteri indiano, Mahaveer Singhvi, hanno guidato le rispettive delegazioni, composte da parte italiana, da rappresentanti del Ministero della Giustizia e del Ministero dell’Interno-Ufficio di Coordinamento e Pianificazione delle Forze di Polizia, con esponenti delle quattro Forze di Polizia nazionali, e da parte indiana, da rappresentanti del Ministry of Home Affairs, della National Investigation Agency, del National Security Council Secretariat, National Security Guard e del Department of Revenue.

Entrambe le parti hanno condannato il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni e hanno condiviso la loro esperienza nella prevenzione e nel contrasto del terrorismo, dell’estremismo violento e della radicalizzazione, nonché nei temi del movimento internazionale dei terroristi e del contrasto al finanziamento al terrorismo. Le parti hanno inoltre ricordato il loro sostegno ad un approccio globale alla prevenzione e alla lotta al terrorismo, basato sul rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali, dello Stato di diritto e del diritto internazionale, sottolineando l’importanza di un’efficace azione penale nei confronti dei responsabili di atti terroristici e condannando ogni tipo di sostegno al terrorismo da parte degli Stati.

Le due delegazioni hanno poi condiviso le proprie valutazioni sulla cooperazione nei fora multilaterali, sia in ambito Nazioni Unite sia nel GAFI/FATF e nel quadro del Global Counter Terrorism Forum. Hanno inoltre condiviso la volontà di concludere accordi bilaterali nel settore della giustizia e della cooperazione di polizia. L’incontro ha, infine, posto le basi per future attività congiunte in materia di formazione e capacity building.

La prossima riunione del gruppo di lavoro congiunto si terrà a Nuova Delhi nel 2023, in data da definire.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale