Io nelle periferie ci sono sempre stata.

Gualtieri si è permesso di dire che io vado in periferia solo per la campagna elettorale. È una cosa ridicola. In periferia io ci vivo: abito ad Ottavia. So di che cosa stiamo parlando, non me ne ricordo solo in campagna elettorale.

In questi anni ho lavorato giorno e notte per riqualificare i quartieri che per troppo tempo sono stati dimenticati da chi mi ha preceduto. Pensate, in diverse zone ho portato l’acqua e la luce che mancava da decenni. Penso a via Pomigliano d’Arco dove i residenti non avevano da 40 anni l’illuminazione pubblica. E poi, solo per citare gli ultimi, ci sono il parco Commendone nel quartiere Torrevecchia, Largo Scapoli a Villaggio Prenestino, il parco delle Palme a Centocelle, via Gavio Massimo e via Banduri a Ostia antica, Parco Baden Powell nel quartiere di Colli Aniene.

Ho cominciato, a mani nude, una battaglia contro la criminalità. Contro il clan Casamonica che spadroneggiava a Roma: al Quadraro ho abbattuto le loro ville abusive.

A volte le immagini parlano più di mille parole. Questa foto è stata scattata a settembre del 2020. Ero a San Basilio, parlando con i residenti. Io non mi presento da loro poche settimane prima del voto. Come fanno Gualtieri e il Pd che per decenni sono stati assenti. Per i cittadini delle periferie ci sono sempre stata.

Virginia Raggi

Io nelle periferie ci sono sempre stata. - M5S notizie m5stelle.com