Insiel, fascicolo sanitario elettronico e guerra informatica le priorità

“Sono numerose le sfide che attendono l’amministratore unico di Insiel, Diego Antonini”. Lo dichiara il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Mauro Capozzella, dopo la seduta della Giunta per le nomine, che ha dato parere positivo alla conferma dell’A.U.

“Il tema più delicato riguarda il prodotto principale della società ICT in house del Friuli Venezia Giulia, vale a dire il fascicolo sanitario elettronico, soprattutto per quanto riguarda i vincoli legati alla privacy e la portabilità dei dati da regione a regione – sottolinea il portavoce M5S -. Di grande rilevanza anche gli strumenti di difesa di fronte al rischio di guerra informatica che arriva dagli attuali scenari internazionali”.

“Si tratta di questioni che vanno affrontate con grande tempestività e di cui anche la politica deve occuparsi – conclude Capozzella -. Per questo, chiederemo un’audizione nella Commissione competente, auspicando che venga convocata in tempi brevi”



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia