Incomprensibile bocciatura mozione su meccanica quantistica

“Incomprensibile la bocciatura della nostra mozione che puntava a fare del Friuli Venezia Giulia un punto di riferimento nei settori legati alla meccanica quantistica”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Mauro Capozzella, primo firmatario del documento che ieri sera è stato respinto dalla maggioranza.

“L’obiettivo era quello di sfruttare la presenza di importanti enti di ricerca sul nostro territorio per attrarre e trattenere talenti attraverso un asset che potrebbe essere strategico – spiega l’esponente M5S -. Una possibilità che avrebbe potuto arricchire la proposta regionale legata al PNRR, partendo dalla vocazione scientifica del Friuli Venezia Giulia e utilizzando le numerose applicazioni (banda larga, farmacologia, sanità, per fare degli esempi) relative alla meccanica quantistica”.

“Al momento del voto – conclude Capozzella -, abbiamo assistito a un incredibile dietrofront del centrodestra, che in un primo momento sembrava propenso ad approvare la mozione, tanto che si è dovuta sospendere una prima votazione che avrebbe visto un accoglimento all’unanimità. Poi, richiamati all’ordine dall’assessore Rosolen, i consiglieri di maggioranza sono rientrati nei ranghi…”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia