In manovra fatti passi importanti per la tutela degli animali

Quella licenziata dal Senato è una Legge di Bilancio che vede molte misure a favore del tessuto produttivo del Paese, fortemente provato dalla pandemia in corso, ma anche norme importanti a favore dei nostri amici animali portato avanti dal gruppo per la difesa dei diritti degli animali del MoVimento 5 stelle.

Nella Manovra abbiamo dato seguito a una battaglia storica sul randagismo. Abbiamo stanziato, con un emendamento di iniziativa della nostra portavoce in Senato Loredana Russo e firmato dalla deputata del Movimento 5 Stelle Daniela Torto, un fondo di 10 milioni per la messa a norma di rifugi per cani randagi per i comuni in dissesto, pre-dissesto o strutturalmente deficitari.

Un provvedimento molto importante. Come riporta un dossier della Lega Anti Vivisezione (LAV) del 2018, il “randagismo è un fenomeno ancora molto diffuso nel nostro Paese, sebbene in alcuni casi non se ne conoscano le dimensioni esatte a causa della carenza di dati completi e di numeri aggiornati, siano essi riferiti ai cani, ma soprattutto ai gatti”.

Secondo il dato più recente nel 2015 in Italia sarebbero stati 131.302 i cani detenuti nei canili, di cui 13.064 in quelli sanitari e 118.238 in quelli rifugio.

Grazie al lavoro del Movimento 5 Stelle, in particolare della portavoce alla Camera Francesca Flati,  aumentiamo da 500 a 550 euro il tetto massimo per le spese veterinarie detraibili e istituiamo il “Centro nazionale di accoglienza degli animali confiscati” di specie esotiche Cites presso il Comando dei Carabinieri Forestali. Infine, sempre grazie a un emendamento del Movimento 5 Stelle firmato dalla deputata Paola Deiana, abbiamo istituito un fondo una tantum di un milione di euro per il prossimo anno presso il Ministero dell’Ambiente dedicato al recupero della fauna selvatica e destinato ad associazioni riconosciute che gestiscono centri di cura e recupero.

Queste misure rappresentano sicuramente dei primi passi per la tutela degli animali.

Nei prossimi mesi bisognerà trovare la più ampia convergenza politica per far sì che vengano approvate norme importanti come la cosiddetta #proteggianimali, disegno di legge del nostro portavoce in Senato Gianluca Perilli.



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle