ATTIVISTI

#M5S: Quanti degli eletti si possono ricandidare?

#M5S: Quanti degli eletti si possono ricandidare? - M5S notizie m5stelle.com

Conto sulla vostra capacità di sopportazione, ma ho qualcosa da scrivere per riflettere insieme a voi sul MoVimento Cinque Stelle del futuro.

Sapete quanti, di quelli eletti, si possono ricandidare? Regolamento alla mano, solo quelli che hanno fatto una legislatura, e con il taglio dei parlamentari, saranno eletti (a Dio piacendo) nemmeno un quarto di quelli attuali.
Questo vuol dire che non ci saranno più: Di Maio, Bonafede, Patuanelli, Fraccaro, Toninelli, Lezzi, Morra, Taverna, Ruocco, Sibilia, Di Stefano, Tofalo, Cioffi, Fico, Castelli, D’Incà, Puglia, Crimi, etc, etc.
Detto questo, a norma di regolamento, che oggi sembra essere un totem intoccabile, e per questo ci saranno gli espulsi, mi chiedevo: con chi dovrebbe allearsi il PD?

Con chi farebbe la sua campagna elettorale Giuseppe Conte, ove mai…, etc. etc.?
Ad oggi l’unico, e parlo del più noto, che si potrebbe candidare nel Movimento è Alessandro Di Battista, e nessuno glielo potrà impedire, è ancora iscritto.

A meno di una giravolta vergognosa, sputtanando tutte le regole a cui si appellano Crimi e i vari espellenti, il Movimento risulterà molto diverso da quello attuale, e il PD con quale Movimento vuole percorrere il futuro?
Certamente non con Di Battista, e nemmeno Giuseppe Conte si aspetterebbe tale configurazione.
Ergo?

La mia è solo una riflessione, mi aspetto che gli “espulsori”, devoti al sacro regolamento, anche tra i miei contatti, non mi deludano, scrivendo che il vincolo dei due mandati si può benissimo cambiare, altrimenti sareste peggio di quello che volete apparire.

Bruno Fusco