il verme solitario

Insomma, avevamo quel cristiano di Sergio Costa all’Ambiente, simpatico, competente, carabiniere di vecchio stampo, che svolgeva il suo lavoro con disciplina e onore, e che succede? Arrivederci e grazie!

Lo stesso per Nunzia Catalfo, ministro del Lavoro, ha elaborato il Reddito di Cittadinanza, Salario Minimo e equo indennizzo per cause di servizio della polizia locale, ha lottato per l’inquadramento dei Rider e i livelli assicurativi, e la revisione degli ammortizzatori sociali, e che succede? Arrivederci e grazie!
E l’Azzolina? Che vi ha fatto?

Non cito gli altri per non dilungarmi, ma tutti hanno svolto un ottimo lavoro sotto la guida attenta e sicura di Giuseppe Conte, e per un verme solitario mai sazio di mangiare alle spalle degli altri, invidioso e narcisista, ci troviamo un Draghi che sembra la controfigura di Buster Keaton, in un cinema muto degli anni trenta, con il doppiaggio dei giornalisti rincoglioniti?

Ancora oggi si contano 20mila contagi e quasi 300 morti, dei ristori nemmeno l’ombra, forse le cartelle partiranno a milioni, ma che cazzo succede?
Eppure Mattarella aveva una fretta insolita di risolvere la questione, eccolo, ci siamo, acchiappa a chillo, facit’ ambress’, scetatelooo! È arrivato Draghi con il pigiama, chin’e suonno, senza nemmeno lavarsi i denti…, e sono passati due mesi solo per trovare un accordo sulle poltrone?
E non era meglio lasciare Giuseppe Conte, visto che il verme solitario si è mangiato anche quello che sputava? E nessuno gli dice niente a quella carogna? Se lo tengono vicino senza sputarlo in faccia!

È vero, sono nervoso, da qualche tempo la politica mi irrita, solo sentire parlare del bene del Paese, mi vengono i conati di vomito, per il bene del Paese siamo da Natale che non si fa un cazzo per la gente, e vedere il TG UNO mettere la sordina a chi protesta mi costringe a vedere il telegiornale di RAI GULP!
Ma stiamo impazzendo? Un governo senza opposizioni? Se non fosse per la Meloni, che finge l’opposizione, ci riderebbe indietro anche la Corea del Nord!
Come minimo mi sarei aspettato che Mattarella chiamasse il verme solitario costringendolo a cento flessioni al giorno con frustate allegate: “carogna, adesso il MES non t’interessa più!?” dieci frustate…, “E la prescrizione!? Hai rotto il cazzo per mesi, e adesso ti astieni sulla proposta della Meloni!” Trenta frustate! “E dei servizi segreti che dici?” Sputazzate e frustate!

Non voglio farmi salire la pressione, parlano tutti i giorni di vaccinazioni, e siamo ancora peggio di prima, ma tutto sommato, ne valeva la pena? Come ha chiesto Alessandro Di Battista.

Mah, boh, mumble, mumble, comprendo le tifoserie chi si sente liberale e moderato, chi gioisce per un ministero della transizione che non si sa chi sia il ministro, una specie di comitato misterioso, per me, centomila volte meglio Sergio Costa, mi fidavo ad occhi chiusi di lui.
Che vi devo dire, il verme solitario ancora deve spiegare il rinascimento arabo e nessuno giornalista lo incalza, resta in parlamento con uno stipendio immeritato, come tanti altri, e se la ride alle spalle degli italiani che aspettano ancora i ristori, le vaccinazioni, e i famosi antipasti di Draghi…, e noi ci assorbiamo Brunetta e Giorgetti, che entrano nel ministero della transizione ecologica, come il gatto e la volpe, e le stelle stanno a guardare.

Bruno Fusco