Il vento sta cambiando” lentamente.. ma sta cambiando..

Il vento sta cambiando” lentamente.. ma sta cambiando..

Il vento sta cambiando” lentamente.. ma sta cambiando..
Non si può pretendere una trasformazione improvvisa.. se n’è accorta Virginia Raggi sbattendo contro la burocrazia creata da decenni di governi in cui sono entrati gli amici degli amici..
LEI SPERAVA, mettendo a capo di questa amministrazione, dove uno su quattro dirigenti sono sotto inchiesta, un signore con il curriculum immacolato, ufficiale della Guardia di Finanza con 2 encomi solenni, DI ESSERE AIUTATA A GOVERNARE …
Purtroppo si è fidata dell’uomo sbagliato, a sue spese ora si è resa conto che, oltre a far fronte ad una larga schiera di dipendenti inamovibili perché profondamente difesi da un diritto amministrativo scolpito su misura, deve subire l’affronto del quarto potere…i media..!
Loro fanno titoloni diffamatori e falsi con l’intento di condizionare la magistratura e l’opinione pubblica.. poi quando gli intimi querele per legge rettificano con miniature incomprensibili.. ecco questa è la nostra società..
Andiamo avanti.. si perché ne usciremo da questo stallo.. tranquilli ne usciremo.. intanto il vento sta cambiando.. lentamente..ma sta cambiando..

FONTE: Sergio Di Reda