Il Movimento Cinque stelle ha già il suo candidato per Roma: Virginia Raggi.

Ieri pomeriggio, la deputata del Pd Patrizia Prestipino ha chiesto a Giuseppe Conte di “risolvere il problema Raggi”. Voglio essere molto chiaro e netto su questa affermazione.

“Non è la prima volta che Virginia Raggi, e quindi il lavoro che tutto il m5s ha fatto su Roma, viene insultata così da esponenti del PD, che dovrebbero ringraziarci per aver sanato buchi di bilancio e disservizi fatti anche da loro insieme alla destra.

Virginia Raggi è una risorsa per Roma, non certo un problema. Semmai, registriamo che a qualche esponente del Pd manca la cultura del rispetto. E questo fatto potrebbe rivelarsi un problema per il futuro.
Il Movimento Cinque stelle ha già il suo candidato per Roma: Virginia Raggi. E ha anche una visione e un progetto per la città, che porta avanti con successo già da anni. A quanto ci risulta, invece, il Pd ad oggi non ha manifestato alcuna idea sulla città, né ha un proprio candidato. Sarebbe il caso, quindi, che qualche esponente del Pd impari a rispettare il sindaco del Movimento cinque stelle.

Le polemiche continue, le critiche pretestuose, i tentativi di decidere in casa altrui, negli stessi minuti, tra l’altro, in cui Giuseppe Conte partecipa a un evento insieme al segretario Enrico Letta, rischiano solo di complicare, nell’immediato futuro, i rapporti tra il Movimento e il Pd.

Francesco Silvestri