IL GRANDE CANTIERE DELL’ITALIA PULITA E GIUSTA

Davanti alla sfida degli sconvolgimenti climatici, abbiamo ha messo in campo proposte e provvedimenti concreti, basati sulle opportunità che derivano dalla Transizione Ecologica: un cambiamento radicale che dobbiamo gradualmente imprimere al sistema Italia, intervenendo sul modo di produrre energia, beni e servizi, sul modo in cui circolano merci e persone, sull’efficienza delle nostre abitazioni e sui consumi in generale.

Si tratta di un cambiamento che non è una limitazione, ma un’apertura a nuove opportunità, e lo abbiamo già dimostrato con tante nostre misure: ad esempio con il #Superbonus 110%, la promozione della mobilità elettrica, la nascita delle comunità energetiche rinnovabili o il cosiddetto “end of waste”, che consente di reimmettere nel ciclo produttivo materiali che altrimenti diventerebbero rifiuti.

Questi e altri provvedimenti sono studiati per ridurre le emissioni di gas serra e l’inquinamento e costruire al tempo stesso una risposta efficace alla crisi economica causata dalla pandemia, una ripresa “pulita e giusta” in grado di creare nuovi e duraturi posti di lavoro.

Ora, grazie alle risorse del Recovery Plan, il cantiere della Transizione Ecologica potrà proseguire e il MoVimento 5 Stelle continuerà a farsi garante della effettiva compatibilità tra le ragioni dell’ambiente e quelle dell’economia.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini