Il Giro d’Italia porta il nostro paese nel mondo.

Il Giro d’Italia porta il nostro paese nelle case di milioni di appassionati in tutto il mondo. Ogni volta che guarda la corsa, oltre ad assistere alle imprese dei campioni, lo spettatore fa un piccolo viaggio in Italia. Noi vogliamo fargli da guida tra le tante eccellenze della nostra terra.

Grazie alla partnership con il Ministero degli Esteri e l’Agenzia ICE, l’edizione 104 del Giro rappresenta una vera e propria vetrina per il Made in Italy. Un Made in Italy innovativo, che supera i soliti stereotipi, allo stesso tempo tecnologicamente avanzato e attento al legame col territorio.

Abbiamo creato un nuovo premio per il vincitore di tappa, il “casco del Made in Italy”, e tante altre iniziative parallele che vanno proprio in questa direzione.

Oggi, con grande piacere, ho premiato con questo casco lo svizzero Gino Mader, vincitore di una tappa in condizioni estreme chiusa con una salita di quasi 20km da togliere il fiato. Bravo Gino, te lo sei meritato.

Manlio Di Stefano