Giovani, il dramma di una generazione.

Giovani, il dramma di una generazione. - M5S notizie m5stelle.com
Il centrodestra discute su chi deve andare a Chigi e chi al Viminale in caso di vittoria. Letta è alle prese con un braccio di ferro sui collegi con Di Maio e Tabacci e saluta con il fazzoletto Calenda, che forse ora passa dal Pd a Renzi. A nessuno sembra interessare la realtà, il dramma di una generazione. Ragazze e ragazzi, non lasciatevi rubare il futuro.

Il Rapporto del Consiglio Nazionale del Giovani-Eures appena pubblicato è eloquente: il 46% delle ragazze e dei ragazzi under 35 vive con una retribuzione inadeguata. Il 43% ha una retribuzione sotto i 1000 euro al mese, oltre il 50% non ha una retribuzione fissa e non riesce a programmare la propria vita.

Siamo gli unici a poter prendere impegni e a mantenerli. Salario minimo legale a 9 euro l’ora, aiuti su affitti, mutui e acquisto della casa, stop a tirocini/stage gratuiti e stop a contratti di 1 giorno o 1 mese, buste paga più pesanti e stipendi più alti con il taglio delle tasse sul lavoro, interventi per le partite Iva.

Giuseppe Conte