I legami tra Intelligenza Artificiale e diritti umani al centro dell’evento di Alto Livello realizzato nell’ambito del Semestre di Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa

1 aprile 2022. L’impatto dell’Intelligenza Artificiale sui diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto nella costruzione di un futuro a misura di persona: attorno a questo tema ruoterà l’evento di Alto Livello ospitato lunedì 4 aprile dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, co-organizzato dalla Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa e dal Consiglio d’Europa e parte del programma di appuntamenti del Semestre di Presidenza italiana.

L’incontro avrà luogo alla Farnesina a partire dalle ore 10.30 con gli interventi del Sottosegretario Benedetto Della Vedova e del Vice Segretario Generale del Consiglio d’Europa Bjørn Berge, seguiti dal Presidente dell’intergruppo parlamentare sull’intelligenza artificiale, l’On. Alessandro Fusacchia, e sarà moderato dalla Prof.ssa Paola Pisano, Esperta Scientifica del Ministro Di Maio per l’economia digitale e l’evoluzione dell’innovazione tecnologica. Parteciperanno rappresentanti della Commissione Europea, del mondo universitario, dell’industria e delle istituzioni, segnando una tappa importante nel processo di affermazione dell’Europa come riferimento globale di eccellenza nell’ambito al centro delle riflessioni. L’impatto dell’Intelligenza Artificiale sarà quindi approfondito dalla prospettiva dell’Unione Europea (da Kilian Gross, Artificial Intelligence Policy Development and Coordination, Commissione Europea, che indagherà il loro rapporto da una prospettiva europea), dell’accademia (da Virginia Dignum, Umeå University), dell’etica (da Paolo Benanti, Università Gregoriana), dell’industria, passando per i modelli di business (da Cornelia Kutterer, Microsoft), e della tutela dei diritti dei bambini (con Guido Scorza, Autorità del Garante per la protezione dei dati personali).

Le conclusioni forniranno un contributo di approfondimento e di indirizzo per l’avvio dei lavori del Comitato per l’Intelligenza Artificiale (CAI) del Consiglio d’Europa, la cui sessione di apertura si svolgerà sempre alla Farnesina a partire dal pomeriggio di lunedì e proseguirà fino a mercoledì 6 aprile. Compito del CAI, su mandato del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, sarà quello di negoziare il testo di uno strumento giuridico convenzionale dell’Organizzazione sull’intelligenza artificiale. Si tratta di un esercizio complesso e ambizioso che prenderà dunque avvio sotto l’egida e su impulso della Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale