I facilitatori regionali del Team del Futuro: Leonardo Donno – Puglia

Con questa rubrica settimanale vogliamo farvi conoscere l’impegno e l’attività sul territorio dei facilitatori regionali del Team del Futuro, l’organizzazione che il MoVimento 5 Stelle si è dato per supportare il Capo Politico.


Nome e cognome

Leonardo Donno

• Regione

Puglia

• Qual è il tuo ruolo nel Team del Futuro del MoVimento 5 Stelle?

Facilitatore regionale alle relazioni interne.

• Parlaci di te: di cosa ti occupi nella vita?

Sono un portavoce alla Camera dei Deputati.

• Perché hai deciso di impegnarti nel Team del Futuro?

Perché ritengo che il MoVimento 5 Stelle abbia bisogno di una struttura sui territori che sia da collante con i vari livelli istituzionali. Occorrono punti di riferimento riconoscibili, presenti, attivi e aggregatori. Inoltre, attivisti, portavoce comunali e quelli a tutti i livelli, ritengo debbano collaborare e fare rete e, attraverso questa collaborazione, il facilitatore può funzionare meglio. Ho deciso di mettere a disposizione le mie competenze organizzative e le mie capacità di “creare rete”. Ritengo che il facilitatore, soprattutto quello che si occupa delle relazioni interne, debba essere visto come un risolutore di problemi, un “mezzo” a disposizione della comunità del MoVimento e non un ostacolo o un “accentratore di potere”.

• Quale lavoro stai portando avanti sul territorio e con quali obiettivi?

Nonostante la crisi covid, che non ci ha permesso di svolgere la nostra funzione nei modi sperati, ho organizzato diverse riunioni sui territori e incontri con gli attivisti che avevano dei problemi. Causa lockdown, poi, questi incontri fisici si sono interrotti, ma abbiamo continuato l’attività attraverso alcuni incontri online. L’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di organizzare incontri provinciali fisici, tra attivisti e portavoce a tutti i livelli, che siano periodici e che tendano ad attrarre nuove persone disponibili a lavorare per la nostra comunità e per i cittadini. Ritengo che il nostro obiettivo sia quello di organizzare il MoVimento sul territorio, ma per fare questo abbiamo bisogno di funzioni e compiti chiari. Abbiamo curato la formazione delle liste comunali che andavano al voto quest’anno dando tutto il supporto necessario ai candidati. Ho organizzato diversi incontri ed eventi prima del lockdown e in questa campagna elettorale, per recuperare quella parte di attivisti che aveva un po’ perso l’entusiasmo, ma la grande sfida sarà quella delle comunali del prossimo anno sulle quali voglio già iniziare a lavorare a brevissimo e soprattutto abbiamo il dovere di allargare e aprire alle persone che condividono con noi una visione.

• Quale valore aggiunto ha portato alla comunità l’attività svolta?

Valutare il mio lavoro, da solo, sarebbe un po’ complicato, questa domanda penso vada rivolta agli attivisti e ai portavoce con i quali collaboro e lavoro. Io ho messo a disposizione del MoVimento e di tutta la nostra comunità le mie esperienze, le mie competenze e la mia voglia di fare. Il feedback me lo danno gli attivisti e i portavoce con cui collaboro ogni giorno e al momento sono feedback positivi. Do tutto me stesso per fare le cose e farle bene e l’obiettivo principale è quello di coinvolgere altre persone a fare lo stesso perché è il lavoro di squadra che vince, la capacità di aggregare, di unire, di riaccendere entusiasmi assopiti; io voglio trasmettere entusiasmo, voglia di fare, voglia di migliorarsi, voglia di partecipare.

• C’è un’esperienza che vuoi raccontarci perché pensi possa essere di ispirazione ad altri?

Sono contento di essere riuscito a dare supporto a quei gruppi locali che avevano perso l’entusiasmo ed erano scoraggiati nel voler presentare delle liste alle elezioni comunali. Grazie al mio lavoro, queste liste si sono presentate. Dare supporto a chi ancora ci crede e ha voglia di mettersi in gioco per la comunità sotto il simbolo del MoVimento 5 Stelle, è quello che mi inorgoglisce di più. Cerco ogni giorno con le mie azioni da portavoce, da facilitatore, da attivista, di dare l’esempio e di non far mancare la mia presenza e il mio sostegno a chi ne ha bisogno. L’esperienza di quest’ultima campagna elettorale per le comunali, regionali e referendum è stata bellissima. Abbiamo fatto insieme ai candidati e a decine e decine di attivisti tanti eventi e serate insieme, abbiamo fatto gruppo e questo è stato bellissimo. Questo deve essere il modello da seguire, secondo me, per ritornare a correre dopo aver preso fiato.

• Qual è la frase, la citazione che ogni giorno guida le tue azioni?

“Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla” M.L. King


Per conoscere i nomi del facilitatori regionali della tua regione e contattarli puoi visitare l’apposita sezione su Rousseau cliccando QUI.



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle