I facilitatori regionali del Team del Futuro: Andrea Serafini, Marche

• Nome e cognome

Andrea Serafini

• Regione

Marche

• Qual è il tuo ruolo nel Team del Futuro del MoVimento 5 Stelle?

Facilitatore regionale formazione e coinvolgimento.

• Parlaci di te: di cosa ti occupi nella vita?

Sono un dottore commercialista, revisore contabile e consulente di società private, pubbliche ed Enti Locali. Ho un figlio di 11 anni con la mia compagna Roberta. Da sempre mi sono impegnato nello sport dilettantistico, prima come atleta e poi nel ruolo di presidente di una associazione sportiva. Il mio percorso come attivista inizia nel 2014 nella città di Fano, in un gruppo solido e affiatato che ha espresso una qualificata rappresentanza politica di opposizione in Consiglio comunale, oltre che l’elezione di 3 parlamentari nelle politiche del 2018 e di una consigliera regionale alle elezioni di settembre 2020. Da subito mi sono messo a disposizione del gruppo per tutte le tematiche di carattere economico locali e del bilancio comunale, sia in sede di preparazione degli atti da presentare in Consiglio comunale, che nell’elaborazione del programma elettorale per le elezioni amministrative e nelle attività di comunicazione politica agli organi di informazione.

• Perché hai deciso di impegnarti nel Team del Futuro?

Credo che sia fondamentale che qualcuno, oltre ai parlamentari che hanno anche impegni gravosi a Roma, si metta a disposizione del MoVimento 5 Stelle per stimolare la crescita dei gruppi locali, mediante lo sviluppo delle capacità organizzative, la consapevolezza e l’acquisizione degli strumenti tecnici di analisi e di azione politica. Sono convinto che se vogliamo recuperare consensi ed essere inclusivi dobbiamo essere affidabili e credibili nei territori dove siamo vicini ai cittadini, e su questo bisogna molto lavorare.

• Quale lavoro stai portando avanti sul territorio e con quali obiettivi?

Incontri di coinvolgimento e formazione degli attivisti sulle competenze necessarie per condurre un’azione politica efficace, sia sugli aspetti tecnici che riguardano le mie competenze specifiche, che, con l’aiuto di esperti, su altri aspetti come le tematiche ambientali e la comunicazione.

• Quale valore aggiunto ha portato alla comunità l’attività svolta?

L’attività è iniziata nel pieno della pandemia Covid-19, pertanto necessariamente solo in videoconferenza tramite la piattaforma Zoom, ed è stata condizionata dalla campagna elettorale per le regionali che abbiamo avuto nelle Marche, cui sono state dedicate per oltre due mesi tutte le mie energie negli aspetti organizzativi e negli eventi. Nonostante ciò gli incontri in videoconferenza che sono riuscito ad organizzare sono stati partecipati ed hanno avuto riscontri positivi. Il valore aggiunto maggiore, a mio avviso, è stata una maggiore consapevolezza del ruolo da parte di tutti i candidati alle elezioni regionali, che hanno partecipato a tre incontri su competenze, organi e funzioni della Regione Marche.

• C’è un’esperienza che vuoi raccontarci perché pensi possa essere di ispirazione ad altri?

Nel gruppo da dove provengo quando bisogna decidere qualcosa di importante si ascoltano le opinioni, si discutono le tesi e, se non c’è uniformità di vedute, si votano le opzioni. Dopodiché tutti, anche quelli che erano di diverso avviso, lavorano serenamente per mettere in pratica quello che si è deciso a maggioranza, secondo i propri ruoli e nella consapevolezza che l’intelligenza collettiva è sempre un valore aggiunto rispetto alle proprie convinzioni.

• Qual è la frase, la citazione che ogni giorno guida le tue azioni?

L’uomo è fatto di tempo, un prodotto con una data di scadenza. E dunque l’unico vero valore è il tempo. Il tempo va liberato.


Per conoscere i nomi del facilitatori regionali della tua regione e contattarli puoi visitare l’apposita sezione su Rousseau cliccando QUI.



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle