Hospice a costo zero? Si può fare

L’unico risultato che ci interessa è vedere l’Hospice riaprire nel Parco del Pionta.

E’ ora il momento di tenere vivo l’argomento perché anche le nostre considerazioni sull’Hospice hanno contribuito a riportare l’attenzione su di un tema che, mese dopo mese, ha trovato l’appoggio di tutta la città.

La passione e la determinazione con le quali il dottor Maurizi sta fornendo delle soluzioni pratiche per trovare la collocazione più idonea per l’Hospice, trovano il nostro convinto e pieno appoggio.

Utilizzare la palazzina ex Calcit, già sede dell’Hospice, e riportare il centro oncologico dentro l’ospedale San Donato, oggetto quest’ultimo di ristrutturazione, ci sembra un’ottima idea per due buoni motivi: i tempi e i costi di realizzazione.

In alternativa, suggeriamo alla Usl di prendere in considerazione la ristrutturazione dell’immobile denominato Villa Chianini (di sua proprietà e oggi abbandonato) e di lasciare come extrema ratio la costruzione di un nuovo immobile. Quest’ultima scelta sarebbe, infatti, quella con i tempi di realizzazione più lunghi e con i maggiori costi di realizzazione.

Movimento 5 Stelle Arezzo

Share



Di Movimento 5 Stelle Arezzo:

FONTE : Movimento 5 Stelle Arezzo