Haiti: l’Intelligence italiana libera Giovanni Calì, rapito il 1 giugno

Grazie all’ottimo lavoro della nostra Intelligence, dopo soli 22 giorni è stato liberato Giovanni Calì, il nostro connazionale che il 1 giugno scorso è stato rapito ad Haiti, probabilmente da una delle violente bande criminali che si dedicano ai rapimenti a scopo di ricatto, mentre lavorava in un cantiere.

Una grande notizia che evidenzia ancora una volta il valore degli uomini e delle donne dei nostri Servizi.

Scopri di più sui Servizi Segreti



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo