“Gusto Italiano” ad Atene per Settimana della Cucina

Si è aperta oggi, anche ad Atene, la sesta edizione della settimana della Cucina italiana nel mondo con l’iniziativa “Gusto Italiano”, organizzata dall’Ambasciata d’Italia allo scopo di promuovere la filiera agroalimentare e il sapere enogastronomico italiani.

Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare, questo il tema della sesta edizione, come ha ricordato l’Ambasciatrice Patrizia Falcinelli nel suo discorso di apertura, alla presenza di Autorità, giornalisti e personalità locali. Un tema, ha proseguito l’Ambasciatrice, che unisce la promozione dell’industria agroalimentare italiana e la valorizzazione della Dieta Mediterranea, quale modello – che accomuna Italia e Grecia – di alimentazione e stile di vita sani e sostenibili.

Italia e Grecia condividono anche sensibilità simili su tematiche rilevanti in campo agroalimentare, come quella dell’etichettatura nutrizionale fronte pacco, su cui l’Ambasciatrice Falcinelli ha ricordato la posizione dell’Italia, da sempre favorevole all’adozione di un modello equilibrato che garantisca informazioni corrette e trasparenti a beneficio dei consumatori e tenga conto della combinazione equilibrata di alimenti e uno stile di vita sano, senza penalizzare produzioni o prodotti specifici.

Attraverso un percorso enogastronomico ospitato nei locali dell’Ambasciata, gli ospiti hanno potuto conoscere e approfondire prodotti della tradizione culinaria italiana e assistere a un cooking show realizzato dallo Chef Marco Serra.

La settimana della Cucina italiana nel Mondo, che si svolge dal 22 al 28 novembre 2021 presso la rete diplomatico-consolare italiana in tutto il mondo, si è affermata negli anni come una delle iniziative di punta per promuovere all’estero il meglio della filiera italiana agroalimentare e della sua tradizione eno-gastronomica, oltre a essere uno dei pilastri della strategia di internazionalizzazione del Made in Italy delineata nel Patto per l’export.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale