Guerrilla Grafters, i giardinieri mascherati

Guerrilla Grafters, i giardinieri mascherati

Di Il Blog di Beppe Grillo:

Si chiamano “Guerrilla Grafters”, sono i giardinieri mascherati. Agiscono di nascosto, innestando rami di alberi da frutto su alberi sterilizzati per garantire che le città producano cibo sano e accessibile a tutti.

Sono molti i motivi per cui ci sono gli alberi in città, uno su tutti quello di combattere i cambiamenti climatici. Da tempo, ormai, sempre più persone e movimenti sociali sostengono che la natura urbana ci sia soprattutto per un altro motivo: per mangiarla, e di più in tempi difficili come quelli in cui viviamo.

I Guerrilla Grafters  (Graft vuol dire innesto) sono un movimento nato a San Francisco nel 2012 con l’obiettivo di incoraggiare persone ad innestare rami di alberi da frutto su altri alberi che sono anch’essi alberi da frutto ma solo ornamentali, cioè che non danno frutti, sterili. Secondo il loro sito web, mirano a “trasformare le città in foreste alimentari e disarmare la civiltà capitalista da un ramo all’altro”.

I giardinieri mascherati operano di nascosto a San Francisco ma anche in molti altri luoghi in giro per il mondo (sul loro sito è presente un mappa), spesso di notte, nella città in cui alberi di melo, peri e prugni sono appositamente modificati, affinchè non producano frutti. Nella città sono banditi alberi da frutto per evitare di attirare animali o sporcare ancora di più i marciapiedi, e anche per evitare i processi giudiziari che potrebbero derivare da tutto ciò.

I Guerrilla Grafters non vogliono rendere pubblico dove intervengono per paura di rappresaglie da parte dei funzionari locali, che non accolgono con favore la violazione della legge, anche se i trasgressori hanno a cuore le buone intenzioni. Nonostante la persecuzione locale, hanno ricevuto applausi all’estero: i Guerrilla Grafters hanno partecipato, ad esempio, alla 13a Biennale di Venezia nell’ambito del padiglione USA.

E negli ultimi mesi diverse persone dalla Francia li hanno contattati chiedendo di tradurre il loro materiale online. Ed è per questo che il movimento è recentemente approdato in Francia grazie alla traduzione francese del testo che spiega come eseguire la suddetta operazione di innesto.

Per non avere problemi con la legge, il movimento dei giardinieri mascherati monitora gli alberi “innestati” in modo da raccogliere la frutta marcia, evitando sporcizia, pericoli e sprechi.

Sito web ufficiale: www.guerrillagrafters.net/ 

Pagina Facebook:www.facebook.com/GuerrillaGrafters



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo