Stati Uniti : Il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 autorizzato per bambini dai 12 ai 15 anni

WASHINGTON: Lunedì (10 maggio) le autorità di regolamentazione statunitensi hanno autorizzato il vaccino COVID-19 di Pfizer e BioNTech per l’uso nei bambini di 12 anni, ampliando il programma di inoculazione del paese poiché i tassi di vaccinazione sono diminuiti in modo significativo.

Il vaccino è stato disponibile con un’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) per persone di età inferiore ai 16 anni negli Stati Uniti. I produttori di vaccini hanno affermato di aver avviato il processo per la piena approvazione per quelle età la scorsa settimana.

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha affermato che sta modificando l’EUA per includere i milioni di bambini di età compresa tra i 12 ei 15 anni.

È il primo vaccino COVID-19 ad essere autorizzato negli Stati Uniti per questa fascia di età, visto come un passo importante per riportare i bambini a scuola in sicurezza. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto agli stati di rendere immediatamente disponibile il vaccino ai giovani adolescenti.

“L’azione di oggi consente a una popolazione più giovane di essere protetta dal COVID-19, avvicinandoci al ritorno a un senso di normalità e alla fine della pandemia”, ha dichiarato in una dichiarazione la dott.ssa Janet Woodcock, commissario ad interim della FDA.

“Genitori e tutori possono essere certi che l’agenzia ha intrapreso una revisione rigorosa e approfondita di tutti i dati disponibili, come abbiamo fatto con tutte le nostre autorizzazioni per l’uso di emergenza del vaccino COVID-19”.

La maggior parte dei bambini con COVID-19 sviluppa solo sintomi lievi o nessun sintomo. Tuttavia, i bambini non sono esenti dal rischio di ammalarsi gravemente e possono ancora diffondere il virus. Ci sono stati focolai riconducibili a eventi sportivi e altre attività per bambini in questa fascia di età.