Gli auguri di Natale di Luigi Di Maio

di Luigi Di Maio:

Quando si avvicina Natale si trova il tempo per fare cose che durante il resto dell’anno non trovi mai un momento per fare. Sono riuscito a comprare i regali per i miei familiari e amici più stretti e a scrivere un bigliettino per ognuno di loro. Regalare qualcosa alle persone a cui teniamo di più è una tradizione che ci aiuta a ricordare quali sono le cose davvero importanti della vita e quelle per cui vale la pena impegnarsi in quello che facciamo. Quest’anno è stato un anno importante per l’Italia, per il MoVimento e anche per me. E questi giorni, come tutti, anche io sto facendo il mio bilancio personale di quest’anno che sta per finire.

Adesso però voglio godermi questo Natale. Qualche partita a carte con gli amici. Stasera vedere “Una poltrona per due” con la mia famiglia. La cena della Vigilia e poi la tombolata. Domani il pranzone e le visite ai parenti, tutti i parenti (ne ho tantissimi). Il 26 mangeremo, come da tradizione, gli avanzi del giorno prima e poi il 27 tornerò a Roma per la Manovra. Poi ci sarà da festeggiare l’inizio dell’anno nuovo e lo farò con mio fratello Dibba che oggi torna finalmente in Italia (bentornato Ale!).

E intanto ne approfitto anche per fare gli auguri di Buon Natale a tutti voi che mi seguite, suggerite, sostenete, accompagnate nella mia vita ogni giorno. Non sapete quante volte leggendo un vostro commento mi avete strappato una risata o dato la forza di andare avanti, anche nei momenti più difficili. Continuate a farlo e grazie di cuore per averlo fatto.

Oggi sto con la mia famiglia, fatelo anche voi e portate a tutti i vostri cari il mio augurio di buone feste.

Buon Natale