Giugliano cedimento stradale Micillo (M5S): “Sono in costante contatto con il Prefetto Valentini”

Sono costantemente in contatto con il Prefetto Valentini affinché vengano approntati nel più breve tempo possibile tutti i passaggi per risolvere tale criticità

Il 6 dicembre scorso in Giugliano in Campania vi è stato un cedimento stradale in via Reginelle Licola, presumibilmente a causa di una infiltrazione di acqua dalla rete fognaria.

Il Crollo della strada ha impegnato parte di via Reginelle in prossimità del civico 83, strada al confine con Pozzuoli. Intervenuti sul posto la Polizia Municipale e i tecnici del Comune di Giugliano.

La frana ha interessato il passaggio del vecchio acquedotto ormai dismesso, le piogge abbondanti hanno ulteriormente accentuato il cedimento

Nel corso della giornata odierna, infatti, un nuovo crollo che ha impedito anche il passaggio pedonale. In serata vi è stato l’intervento dei Vigili del fuoco che hanno provveduto allo sgombero di una palazzina in prossimità della voragine.

Le due famiglie che vivevano nell’abitazione: 11 persone in totale tra cui un bimbo piccolo, saranno ospitate gratuitamente nell’hotel Orchidea in via staffetta per circa 10 giorni.

Sono costantemente in contatto con il Prefetto Valentini affinché vengano approntati, nel più breve tempo possibile, tutti i passaggi per risolvere tale criticità” Così il deputato M5S Salvatore Micillo, componente della VIII commissione alla Camera dei Deputati.

Aggiornamento 8 dicembre 2020

Al confine tra i comuni di Giugliano in Campania e Pozzuoli, nel pomeriggio di ieri, la forte pioggia ha infiltrato un impianto fognario dismesso provocando una voragine del manto stradale.

Per motivi precauzionali, è stato sgomberato un immobile ubicato in prossimità dello smontamento e i tre nuclei famigliari (11 persone in totale) sono stati ospitati presso una struttura alberghiera poco distante. Altre famiglie, circa 40, che non possono transitare per la strada interrotta devono aggirare la voragine passando dai terreni circostanti e senza poter utilizzare le automobili. Nella giornata di oggi i vigili del fuoco hanno effettuato un sopralluogo ed hanno stabilito che non si registrano problemi strutturali per altri immobili della zona.

Nelle prossime 48h verrà ricavata una stradina carraia sterrata attraverso dei campi privati limitrofi alla strada franata per consentire il transito veicolare verso gli edifici isolati. Durante la notte saranno presenti due squadre della protezione civile con a disposizione dei fuoristrada per eventuali emergenze e una pattuglia CC e della polizia municipale.



Lettori:
261

Condividi questo articolo



Di Salvatore Micillo:

FONTE : Salvatore Micillo