Gianroberto Casaleggio: una nuova visione democratica per l’umanità

L’idea della democrazia digitale lanciata da Gianroberto Casaleggio secondo me è fondamentale per il futuro dell’umanità. 

Credo che sia, d’altra parte, inevitabile che le democrazie inizino a diventare strumenti agili, che non vengono utilizzati una volta ogni qualche anno ma costantemente. Noi oggi abbiamo la possibilità di interpellare i cittadini, di coinvolgerli. Non è soltanto una questione di rendere più democratico il nostro sistema perché più volte si esprime un voto. E’ proprio fondamentale rispetto al coinvolgimento

La gente si sente abbandonata dalla politica, non coinvolta dalla politica. Ci sono i politici che stanno là in cima al Parlamento e c’è la gente comune che sta in questa sterminata prateria di difficoltà e di incomprensione con il mondo politico. 

Credo che la nostra società abbia bisogno di un cambiamento radicale nelle strutture. Io credo che sia fondamentale che nella scuola entri l’educazione sentimentale, l’educazione non violenta, l’educazione sessuale, l’educazione alle relazioni e anche l’educazione alla politica, alla partecipazione. Ma quando parliamo di democrazia digitale, e Gianroberto Casaleggio l’ha dimostrato quando ha organizzato il sistema del Blog di Beppe Grillo, parliamo anche della possibilità di proporre, della possibilità di proporre un dibattito, un sistema per cui i cittadini possono dire dal loro punto di vista che cosa non funziona. 

Non esiste oggi in Italia un sistema che interpelli i cittadini e usi la vigilanza dei cittadini sul sistema. Se questo ci fosse credo che la lotta alla criminalità, la lotta alla corruzione, allo spreco e alla stupidità dei funzionari sarebbe decisamente più potente. Credo quindi che che questa sia la strada. Poi ovviamente lungo questa strada possiamo osservare sistemi, scelte che funzionano di più, scelte che funzionano di meno, ma il grande merito di Casaleggio è stato proprio quello di aver praticato per la prima volta in Italia e tra le prime volte nel mondo un sistema di politica condivisa attraverso il voto digitale e la partecipazione digitale.



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle