Gestione parcheggi Tanari e Staveco: ancora nessuna risposta

Intervento di inizio seduta del consigliere Marco Piazza – Consiglio comunale del 24 gennaio 2022

Mi restano solo un paio di minuti, ma ci tengo anche questa settimana a intervenire sulla questione della gestione sosta da parte del nuovo gestore Bomob, in particolare dei parcheggi Tanari e Staveco.

E’ la terza settimana di seguito che intervengo su questo e rischio di diventare noioso, ma voglio sollecitare una volta di più risposte importanti che al momento non sono ancora arrivate. Come Consiglio Comunale abbiamo dato degli indirizzi su politiche di mobilità che si concretizzavano anche nella gestione del parcheggio scambiatore Tanari con politiche tariffarie che incentivavano la mobilità ciclabile e pubblica, tariffe che non vengono incassate causando anche un potenziale ammanco economico al Comune di Bologna che sarà da valutare.
E poi intervengo soprattutto perché ci sono ancora 4 famiglie in difficoltà per la perdita di un posto di lavoro che era peraltro tutelato da specifici accordi sindacali ad oggi rimasti senza esito. E le famiglie sono 4 per ora ma, vista l’incertezza attuale, temo possano diventare di più nelle prossime settimane.
Questa vicenda è sui giornali da parecchio tempo, ormai sono stati scritti almeno une decina di articoli da inizio gennaio, ma manca sempre la voce del gestore che spieghi perché sta avvenendo questo. Quale è il piano della sosta e dei parcheggi Staveco e Tanari? Ricordo che già 3 settimane fa ho depositato una richiesta di udienza conoscitiva urgente, ma va bene anche se il gestore volesse rispondere pubblicamente sui giornale e magari trovare una soluzione per i lavoratori che di fatto hanno perso il lavoro.



Di Movimento 5 Stelle Bologna:

FONTE : Movimento 5 Stelle Bologna