Genova lo sa.

Genova lo sa.

Cari cittadini milanesi che, ogni volta che piove, bestemmiate in silenzio, dovete pazientare.
Vi siete scelti questi amministratori, sia regionali che comunali, e ve li dovete piangere. Le vasche di laminazione che attendete da tempo immemorabile dalla Regione Lombardia, che sul suo sito fa bella mostra dei progetti datati 2014, sono di la’ da venire ad essere ultimate.

Intanto voi siete costretti ad andare in giro con le calosce e chi non le ha, con sacchetti dell’immondizia legate ai piedi. Vi abbiamo visti in TV nei servizi dei tg che hanno mostrato gli allagamenti di stanotte. Sala e’ anche lui girato dall’altra parte tanto voi siete abituati a tutto: tombini otturati, lambro ingrossato e Seveso incazzato. Voi pero’ avete una colossale fortuna: i vostri amministratori regionali e comunali sono quelli capaci e quindi non dovete temere prima o poi durante le piogge non dovrete usare piu’ i canotti.

Se, poi, pero, questo non dovesse accadere: tranquilli vi mandiamo la Raggi ed il Presidente Conte. Loro che hanno il bollino di “incapaci” possono senz’altro rimettre a posto le cose visto che Roma con la sua Regina sta rinascendo a nuova vita, e l’Italia dopo decenni di schifezze rialza la testa.

Davvero, vi mandiamo la Raggi, lei lo sa come si rifanno strade e fognature per acque piovane. Lei si che lavora e appalta. E se non si crede a cio’, basta andare sul suo sito per essere soddisfatti.

Conte ha dato prova, firmando il decreto con Toninelli che quando non si deve rubare e si e’ dalla parte dei cittadini le opere pubbliche si fanno e alla svelta.

Genova lo sa.
Elio Modica