FVG Energia spa, ennesima società inutile

“Inutile ma costosa. Solo per iniziare ci metteremo 4 milioni di euro per il suo funzionamento”. Così il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Cristian Sergo commenta l’approvazione della legge, proposta dalla Lega, che contiene ‘Disposizioni regionali per la transizione energetica’, istituendo la nuova società FVG Energia.

“Dopo il balletto tra Lega e Fratelli d’Italia, la maggioranza approva una norma che prima doveva istituire un’Agenzia per la transizione energetica, ma che alla fine si trasforma in una società per azioni che dovrà aiutare i Comuni e altri soggetti a costituire comunità energetiche – sottolinea Sergo -. Si trasforma l’UCIT srl in FVG Energia spa, ma di fatto non cambia nulla, se non passare da 6 mila euro per un consiglio di amministrazione di tre persone a una spesa complessiva di 4 milioni di euro”.

“Questa norma, se davvero è necessaria a pochi mesi dal 2023, sancisce una volta ancora l’incapacità di questa Giunta e di questa maggioranza sul tema dell’energia – continua l’esponente M5S -. Se serve una società come questa adesso, significa che per il centrodestra il Servizio Transizione Energetica della Direzione non è in grado, dopo quattro anni di Giunta Fedriga, di fare ciò che adesso farà FVG Energia spa”.

“Registriamo il fastidio del centrodestra nei confronti della transizione ecologica ed energetica: dopo avere cambiato il nome del Ministero a Roma, anche in questa inutile legge si passa dall’Agenzia per la transizione energetica a FVG Energia spa – conclude Sergo -. Viste le prese di posizione della Lega, i cittadini della Regione possono già ritenersi fortunati che la società non si chiami FVG Energia Nucleare e Trivelle spa”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia