Frediani (M5S): “La soluzione non è Fazio, serve un commissariamnto concordato con il governo”

Frediani (M5S): “La soluzione non è Fazio, serve un commissariamnto concordato con il governo”

Apprendiamo dai media che il Presidente Cirio avrebbe deciso di rivedere la catena di comando dell’unità di crisi per la gestione dell’emergenza epidemiologica nella nostra Regione.

La probabile nomina dell’ex Ministro Fazio nell’Unità di crisi è la dimostrazione, evidente, della necessità di un commissariamento, come ripetiamo ormai da giorni. La gestione della crisi in Piemonte non ha funzionato, lo dimostrano i numeri. Non pensiamo che la situazione possa essere risolta da un vecchio compagno di partito di Cirio. L’amicizia con il Presidente e l’aver militato per decenni in Forza Italia non possono essere la garanzia per un’auspicata svolta. Se Cirio intende commissariare l’Unità di Crisi lo faccia di concerto con il Governo e con il Ministro della Sanità.

Per questo chiediamo al Presidente Cirio di confrontarsi direttamente con il Governo. Nel Decreto Legge 8 aprile 2020 n. 23 – Art. 42 – sono state introdotte le modalità attraverso le quali l’Agenzia nazionale dei servizi sanitari regionali (Agenas) può supportare le regioni “collaborando all’azione di potenziamento della rete di assistenza ospedaliera e territoriale, al fine di assicurare la piu’ elevata risposta sanitaria all’emergenza, monitorando l’adozione, l’aggiornamento e l’attuazione dei piani…”.

Il Presidente Cirio colga l’occasione affinché il Piemonte non debba più avere settimane nere come quelle che stiamo vivendo anche a causa di evidenti criticità nella gestione dell’emergenza da parte dell’Unità di Crisi, come testimoniano anche gli ultimi fatti in merito al rifiuto di supporto medico giunto dalla Protezione Civile di Roma.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte



Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte