Fondo per il rilancio degli investimenti delle Amministrazioni centrali e lo sviluppo del Paese

La legge di bilancio per il 2020 ha istituito un Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle Amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese, destinato in particolare all’economia circolare, alla decarbonizzazione dell’economia, alla riduzione delle emissioni, al risparmio energetico, alla sostenibilità ambientale e, in generale, ai programmi di investimento e ai progetti a carattere innovativo, anche attraverso contributi ad imprese a elevata sostenibilità.

Fondo per il rilancio degli investimenti: l’Amministrazione Difesa

Per gli interventi che riguardano l’Amministrazione Difesa è stata prevista, nello specifico, una dotazione di 2.403,1 milioni di euro per il periodo 2020-2034. La ripartizione dei fondi risponde alle esigenze del Dicastero ed ha l’obiettivo di sostenere la progettazione e la realizzazione di bonifiche per il recupero dei residuati del munizionamento impiegato nei poligoni militari e alla rimozione dai sistemi d’arma. Questo intervento, di esclusivo interesse della Difesa, prevede che il direttore del poligono ha l’onere di avviare le attività di recupero entro 30 giorni dal termine del periodo esercitato e di concluderle entro 180 giorni; inoltre, il comandante di ciascun poligono ha l’onere di adottare un piano di monitoraggio sulle componenti di tutte le matrici ambientali in relazione alle attività svolte nel poligono e nelle aree limitrofe e, infine, l’ISPRA, fermo restando le competenze del Comando Carabinieri tutela dell’ambiente, deve provvedere alle attività di vigilanza sul rispetto della normativa sui rifiuti.

Fondo per il rilancio degli investimenti: iter parlamentare

L’iter parlamentare che ha visto coinvolta l’amministrazione difesa si è così sviluppato:

In data 5 agosto la 4 Commissione Difesa del Senato ha concluso l’esame del provvedimento con osservazioni favorevoli;
In data 1 settembre la V Commissione Bilancio della Camera ha iniziato l’esame del disegno di legge, completando l’illustrazione e riservandosi di formulare una proposta di parere dopo alcuni chiarimenti richiesti al Governo e dei rilievi alle altre Commissioni;
L’8 settembre la IV Commissione Difesa della Camera ha iniziato l’esame del provvedimento rinviandone il seguito alla prossima seduta, in considerazione dell’audizione del Gen. D.A. Antonio Conserva, Capo Ufficio generale pianificazione, programmazione e bilancio di SMD, in data 9 settmbre 2020.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo