Fondi UE per efficientamento energetico alle imprese in Sicilia

Di Ignazio Corrao:

Oggi vi parlo dei fondi UE per l’efficientamento energetico delle imprese siciliane. Si tratta del bando  per la concessione di incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese, che prevede anche l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo.
In cosa consiste?

L’avviso pubblico del Dipartimento regionale dell’Energia seleziona i beneficiari per l’ammodernamento energetico del sistema produttivo siciliano, utilizzando le risorse previste dall’Asse 4 “Energia Sostenibile e Qualità della Vita” (Azione 4.2.1) del PO FESR Sicilia 2014/2020, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale.

Quanto finanzia?

La dotazione finanziaria è pari a 37 milioni di euro, di cui 27 milioni e 750 mila (pari al 75% del totale) saranno riservati alle micro, piccole e medie imprese, mentre 9 milioni e 250 mila euro (pari al 25% del totale) saranno destinati alle grandi imprese.

Cosa finanzia?

L’azione di supporto riguarda l’ammodernamento infrastrutturale e impiantistico delle aziende interessate, sia attraverso l’efficientamento energetico delle strutture in cui le imprese sono insediate, sia attraverso quello dei cicli produttivi, con la sostituzione di macchinari e impianti.

Ecco alcune delle spese ammissibili previste:

  • fornitura dei componenti necessari alla modifica dei processi o che mirano all’efficientamento di impianti già esistenti;
  • installazione di nuove linee di produzione;
  • sistemi intelligenti di automazione e controllo per l’illuminazione e la climatizzazione interna;
  • fornitura e installazione di nuovi impianti produttivi e macchinari ad alta efficienza energetica;
  • installazione di impianti per la produzione di energia da fonte rinnovabile destinati all’autoconsumo.

Per aumentare l’efficacia dell’azione regionale, gli interventi di efficientamento saranno subordinati alla realizzazione di audit energetici che certifichino la situazione di partenza e che rappresentino l’elemento di riferimento per la quantificazione dei risparmi energetici conseguiti.

Quando scade?

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate via PEC, a partire dal 9 gennaio 2019 (ore 9), all’indirizzo: dipartimento.energia1@certmail.regione.sicilia.it. Il bando scadrà il prossimo 24 gennaio 2019.

Per maggiori info 

https://www.euroinfosicilia.it/azione-4-2-1-avviso-pubblico/

L’articolo Fondi UE per efficientamento energetico alle imprese in Sicilia sembra essere il primo su Ignazio Corrao.



FONTE : Ignazio Corrao

Recommended For You