Fondi MISE per la registrazione dei marchi

Di Ignazio Corrao:

Oggi vi parlo del bando a sportello Marchi+3, promosso dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico e l’Unioncamere, che permette il finanziamento della registrazione del marchio presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) e presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale).

In cosa consiste?

Un marchio registrato attribuisce diritti esclusivi che consentono di impedire l’uso non autorizzato, da parte di altre imprese, dello stesso marchio o di un marchio simile. Questa agevolazione ha l’obiettivo di supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero.

Quante risorse mette a disposizione?

La misura si era chiusa a maggio 2018 per esaurimento fondi e il presente bando rappresenta il nuovo rifinanziamento con oltre 2 milioni di euro.

Cosa finanzia?

Il programma agevolativo prevede due linee di intervento:

  • Misura A – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici
  • Misura B – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

Quali sono le spese ammissibili?

Le spese ammissibili per la Misura A sono:

  • Progettazione del marchio
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione
  • Tasse di deposito presso EUIPO

Le spese ammissibili per la Misura B sono:

  • Progettazione del marchio nazionale/EUIPO
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione
  • Tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale

Quanto finanzia?

– Le agevolazioni per la Misura A sono pari all’80% delle spese ammissibili sostenute con un importo massimo dell’agevolazione di € 6.000 per ciascuna domanda di marchio depositata presso EUIPO, ed un valore massimo di  € 20.000 per impresa.

– Le agevolazioni per la Misura B sono pari all’80% delle spese ammissibili sostenute con un importo massimo dell’agevolazione di € 6.000 per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi un solo Paese; € 7.000 per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi due o più Paesi.

Sono pari al 90% delle spese ammissibili sostenute nel caso in cui la designazione interessi Usa e/o Cina con importo massimo dell’agevolazione di:

  • € 7.000 per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Usa o Cina
  • € 8.000 per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Usa e/o Cina e uno o più Paesi

L’agevolazione prevista dalla Misura B può essere concessa fino al valore massimo di  € 20.000 per impresa

Quando scade?

Le domande di agevolazione possono essere presentate sino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Per maggiori info

https://www.marchipiu3.it/P42A0C0S1/Marchi-3.htm

L’articolo Fondi MISE per la registrazione dei marchi sembra essere il primo su Ignazio Corrao.



FONTE : Ignazio Corrao

Potrebbe interessarti anche: