Fondamentale agire per prevenire atti di violenza

“Abbiamo votato a favore della proposta di legge dei Cittadini per il sostegno ai figli delle vittime di femminicidio per dare subito un segnale di vicinanza”. Lo dichiara la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, Ilaria Dal Zovo, dopo la bocciatura del testo in aula.

“Un tema estremamente importante, su cui la Regione è chiamata ad intervenire, viste le difficoltà ad accedere ai fondi nazionali – aggiunge Dal Zovo -. Tuttavia, qualsiasi forma di indennizzo verso figlie e figli che perdono una madre non colmerà mai la mancanza e il disagio psicologico dovuto alla situazione familiare sfociata nell’atto di violenza”.

“Ma è fondamentale agire a monte, creando sportelli per la segnalazione delle situazioni di potenziale pericolo all’interno delle famiglie, anche nelle scuole, in modo da ascoltare e supportare figlie e figli. Intercettare e prevenire il disagio sociale prima di arrivare a tragici epiloghi è determinante” rimarca l’esponente M5S.

“Il testo discusso oggi pone l’accento su un dramma sociale, ma ogni vittima di atti violenti merita aiuto – conclude Dal Zovo -. In questa legislatura, come nella scorsa, abbiamo presentato una proposta di legge per il contrasto a ogni forma di violenza. Riteniamo necessario affrontare questa e altre proposte in materia, che ancora giacciono nei cassetti del Consiglio regionale, in modo da dare una risposta organica a un fenomeno che, purtroppo, ha svariate sfaccettature”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia