FESTA DELLA REPUBBLICA 2022

La Festa della Repubblica origina da una grande consultazione democratica popolare tra repubblica e monarchia: il 2 giugno 1946 si tenne il primo referendum a suffragio universale in cui votarono anche le donne, che ottennero il diritto nel corso dell’anno precedente.

Per questo la Festa della Repubblica è, e deve essere, la celebrazione di tutti gli italiani: un’occasione per fare spazio anche agli ultimi, quelli che continuano a essere tenuti ai margini delle nostre società.

Penso a tutti quelli che oggi, ancor più di ieri, sono travolti dalla crisi, dalla perdita del lavoro e della dignità: solo una repubblica che si concentra su di loro e che s’impegna a valorizzare anche l’ultimo dei suoi cittadini è una vera repubblica, sana e coesa e, in tal senso, si può e si deve fare ancora molto.

Il mio auspicio è che tale celebrazione sia un’opportunità per condividere tutti quei valori di libertà, uguaglianza e democrazia che sono e saranno sempre l’anima dell’Italia.

Buona Festa della Repubblica a tutti gli italiani!



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini