“Fateci pagare più tasse!” L’appello dei miliardari del mondo

Di Il Blog di Beppe Grillo:

Un gruppo di oltre 100 miliardari e milionari ha lanciato un appello ai leader politici riuniti online per il World Economic Forum: fateci pagare più tasse!

Il gruppo che si fa chiamare “Patriotic Millionaires” (Milionari patriottici) ha affermato che gli ultra-ricchi non sono attualmente costretti a pagare la loro quota per la ripresa economica globale dalla pandemia.

Come milionari, sappiamo che l’attuale sistema fiscale non è equo. La maggior parte di noi può dire che, mentre il mondo ha attraversato un’immensa quantità di sofferenza negli ultimi due anni, abbiamo effettivamente visto la nostra ricchezza aumentare durante la pandemia – eppure pochi o nessuno di noi può onestamente dire che paghiamo la nostra giusta quota di tasse”, hanno affermato i firmatari in una lettera aperta, pubblicata in occasione della “Davos virtual” del World Economic Forum, iniziata il 17 gennaio.

Nel corso dei due anni della pandemia, le fortune dei 10 uomini più ricchi del mondo sono salite a $ 1,5 trilioni – o di 15.000 dollari al secondo, secondo uno studio recente di Oxfam.

“Non troverete la risposta in un forum privato…voi fate parte del problema!” E’ il messaggio inviato ai partecipanti di Davos che si legge nella lettera che vede tra i firmatari l’ereditiera Abigail Disney e il venture capitalist Nick Hanauer.

Un portavoce del World Economic Forum ha affermato che una giusta quota di tasse è uno dei principi del forum e un’imposta sul patrimonio – come esiste in Svizzera, dove ha sede l’organizzazione – potrebbe essere un buon modello da replicare altrove.

Secondo uno studio condotto da Patriotic Millionaires insieme a Oxfam e altre organizzazioni no profit, un’imposta progressiva sul patrimonio che parte dal 2% per chi ha più di 5 milioni di dollare e sale al 5% per i miliardari potrebbe raccogliere 2,52 trilioni di dollari, abbastanza a livello globale per sollevare 2,3 miliardi di persone fuori dalla povertà e garantire assistenza sanitaria e protezione sociale alle persone che vivono nei paesi a basso reddito.

A questo link la lettera completa, in inglese



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo