Esultano per quello che avevano schifato

La cosa che sfugge a chi sta mostrando giubilo per l’arrivo di Draghi, è che con molta probabilità arriveranno per sostenerlo a frotte i partiti di destra.

E con molta probabilità anche il PD.

Quando molti elettori, un tempo schifati per come avevano governato negli ultimi 30 anni, capiranno che non c’è nulla da esultare perchè Draghi li ha rimessi a governare, forse torneranno in sè.

Draghi per governare ha bisogno di una maggioranza parlamentare.

Non governerà da solo.

Quindi o fanno un corso accelerato di diritto oppure vadano a rivedere tutto quello che i vecchi partiti hanno avallato a Monti.
Praticamente esultano per quello che avevano schifato.

“Un governo di alto profilo”. Senza voler mancare di rispetto al Presidente Mattarella, ma un Presidente di altissimo profilo questo Paese ce l’aveva già, con diversi alti profili anche nella squadra di governo. Perché l’alto profilo si dimostra sul campo, nel lavoro quotidiano al servizio dei cittadini, e nessuno dei nostri ministri si è mai risparmiato.
Se però per “alto profilo” si intende essere vicino alle élites, allora si, il nostro profilo è proprio basso, così basso da impedirci di votare per un governo tecnico guidato da qualcuno che ha solo un curriculum brillante, ma che le vere esigenze dei cittadini da così in alto non le vede.

Noi non voteremo Mario Draghi.
We will not vote Mario Draghi.
No votaremos a Mario Draghi.
Nous ne voterons pas pour Mario Draghi.
Wir werden nicht fuer Mario Draghi wählen