Elezione dell’Italia nella Categoria A del Consiglio Esecutivo dell’Organizzazione Marittima Internazionale – IMO

La Farnesina esprime viva soddisfazione per la rielezione dell’Italia nella Categoria A del Consiglio Esecutivo dell’Organizzazione Marittima Internazionale (IMO) per il biennio 2022-2023, avvenuta oggi a Londra durante i lavori della XXXII Assemblea Generale dell’Organizzazione, cui spetta il compito di promuovere lo sviluppo e la sicurezza del trasporto marittimo.

La rielezione dell’Italia, membro ininterrotto del Consiglio Esecutivo a partire dall’istituzione dell’IMO nel 1948, conferma il prestigio di cui il nostro Paese gode in ambito marittimo e testimonia il particolare contributo che l’Italia fornisce ai settori dello sviluppo e della sicurezza della navigazione e della tutela dell’ambiente marino.

La Categoria A del Consiglio Esecutivo comprende gli Stati che forniscono, in ragione dell’importanza delle flotte mercantili, maggiore impulso allo sviluppo del trasporto marittimo mondiale. L’Italia è stata eletta, con ampissimo consenso, insieme a Cina, Federazione Russa, Giappone, Grecia, Norvegia, Panama, Regno Unito, Repubblica di Corea e Stati Uniti.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale