EFFETTO SUPERBONUS: +132.000 POSIZIONI DI LAVORO NELLE COSTRUZIONI RISPETTO AL 2019

Con il Superbonus 110% non contrastiamo soltanto l’emergenza climatica che mette a rischio il nostro futuro, ma anche l’emergenza economica che colpisce i cittadini e le imprese nel presente. Ce lo confermano gli ultimi dati sulle posizioni di lavoro dell’Osservatorio sul Precariato Inps, rilasciati giovedì scorso.

Secondo il rapporto dell’Osservatorio, le posizioni di lavoro nel settore delle costruzioni sono cresciute di oltre 132.000 unità fra giugno 2019 e giugno 2021; fra queste, oltre 90.000 sono posizioni a tempo indeterminato. In una fase critica per l’economia del nostro Paese, il rapporto ci dice anche che il settore delle costruzioni è quello che ha dato il maggior contributo alla crescita complessiva delle posizioni di lavoro nel confronto con i dati precedenti alla pandemia.

È l’effetto del Superbonus 110%, che ci permette di aprire migliaia di cantieri in tutta Italia e che crea lavoro e sviluppo sul territorio. Non possiamo permetterci di perdere questo effetto: il Superbonus deve essere prorogato fino al 2023 nella prossima legge di bilancio per dare certezza alle famiglie, alle imprese e ai lavoratori.

Riccardo Fraccaro