“è inutile avere le mani pulite se le tieni in tasca”

“è inutile avere le mani pulite se le tieni in tasca” - M5S notizie m5stelle.com

Vorrei condividere con voi qualche osservazione da persona esterna ancorchè “addetta ai lavori”, dopo aver aspettato 24 ore dalla presentazione della squadra di Governo. Una squadra di Governo scelta da Draghi senza che nessun capo partito fosse stato consultato o informato. Tanto per far capire l’antifona.

Per prima cosa il Movimento 5 Stelle. Avevamo chiesto la creazione di un super Ministero per la Transizione Ecologica che unisse Ambiente, Sviluppo Economico e Trasporti: abbiamo transizione ecologica con a capo una grande professionalità che avrà, oltre l’ambiente, tutte le deleghe sull’energia del Ministero delle Sviluppo Economico (inceneritori, rinnovabili, nucleare, Enel, Eni etc) e che presiederà il comitato interministeriale per il coordinamento delle attività con il Ministero dei Trasporti (il cui ministro Giovannini è tra l’altro il segretario dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e l’economista che per primo ha parlato del BIL, Benessere Interno Lordo, al posto del PIL come parametro di crescita di una nazione). E’ vero, non è un superministero unico: ma vi informo che un Ministero per essere organizzato ha bisogno di circa un anno perchè le macrostrutture devono essere pensate, scritte e votate in Parlamento (e vedo colleghi parlamentari omettere questo piccolo dettaglio, o in mala fede per soffiare sul malcontento o per ignoranza, il che non va bene lo stesso) oltre che poi effettivamente riorganizzate. Ma abbiamo un presidio nostro (insieme ad Agricoltura) su tutto il blocco ambiente, la nostra prima stella. Non è una piccola cosa. Non è quello che avremmo voluto se avessimo potuto scegliere di continuare il governo Conte 2, ma è più di quello che avremmo avuto se fossimo andati all’opposizione.

Poi vorrei buttare un occhio agli altri partiti: la Lega ha 3 esponenti non salviniani. Il che la dice lunga.
Forza Italia: è rimasta ibernata al 2008, segno che un ricambio e una classe politica nuova non è stata in grado di esprimerla. Quando Berlusconi non ci sarà più, FI scomparirà.

PD: tutte le correnti maggiori rappresentate, in pieno stile PD. La perpetuazione della specie.
Leu: mantiene il soldato Speranza. E per fortuna, in piena pandemia.
Dulcis in fundo Renzi viene lasciato a baloccarsi con la sua contentezza di aver abbattuto la sua antitesi Giuseppe Conte e il ministero della Famiglia.

Che dire: io avrei voluto il Conte Ter. Ma anche il Conte Bis mi andava bene. Ma dobbiamo giocare con le carte che abbiamo in mano e onorare fino all’ultimo secondo gli impegni che ci siamo presi e che sono scritti sul nostro programma. Prendendo a prestito una citazione che amo “è inutile avere le mani pulite se le tieni in tasca”.

Roberta Lombardi