È davvero giunto il momento di liberare la Rai dalla politica!

Quello che abbiamo visto nelle scorse ore, con la polemica tra Fedez
e la Rai in merito al concertone del primo maggio, è l’ennesima pagina tristissima per il nostro servizio pubblico.
Così non si può andare avanti: come MoVimento 5 Stelle
lo diciamo da anni, i partiti devono restare fuori dalla Rai! Il nostro servizio pubblico è storicamente lottizzato dalla politica e queste sono le conseguenze.
Ci battiamo da anni per un servizio pubblico libero; la nostra proposta di legge è arrivata in Parlamento già nella scorsa legislatura ma per diversi motivi, i quali ovviamente non possono sollevare dalle proprie responsabilità nessuna forza politica, non è mai stata calendarizzata.
Il testo prevede, tra le altre cose, l’incompatibilità per i consiglieri con qualsiasi altro incarico pubblico o privato. È previsto inoltre il divieto, per chi ha ricoperto incarichi politici e di governo negli anni precedenti, di entrare a far parte del cda della Rai. E anche il divieto di rinnovo della carica.
Adesso non si può più perdere tempo: tutte le forze politiche convergano sulla proposta di riforma del MoVimento. Anche migliorando ulteriormente il testo. Liberiamo però finalmente la Rai dai partiti e restituiamo ai cittadini una corretta e libera informazione!

Cosimo Adelizzi